L’OPI di Ancona e l’Associazione Avvocatura di Diritto Infermieristico sotterrano l’ascia di guerra.

A seguito di una lunga telefonata con il Presidente dell’OPI di Ancona Giuseppino Conti, abbiamo convenuto di comune accordo di lasciar correre le polemiche sorte negli ultimi giorni dopo la pubblicazione degli articoli di “Nursenews” prima, e di “Infermieristicamente” poi, che a nostro avviso sono stati appositamente ritoccati per innescare una diatriba tra le due rappresentanze che non porterebbe da nessuna parte e soprattutto non farebbe bene alla professione.

Abbiamo individuato alcuni punti di contatto sui quali nei prossimi mesi lavoreremo, come il problema del demansionamento e della delegittimazione professionale, una unità di intenti in favore della nostra professione troppe volte vituperata e derisa.

Per dovere di cronaca e deontologia professionale correggiamo ciò che è stato scritto nell’articolo dell’AADI del 29 agosto 2018 ossia, che, il Presidente Giuseppino Conti è segretario Nursind di Ancona; egli stesso ci ha confermato di essersi dimesso dalla carica che aveva in Nursind appena divenuto Presidente dell’OPI di Ancona, decidendo comunque di rimanere un semplice iscritto.

Per l’AADI e per l’OPI di Ancona la polemica si chiude qui, ci auguriamo in un futuro non molto lontano di poter collaborare insieme per far si che la professione infermieristica raggiunga il suo giusto riconoscimento.

Il Direttivo AADI

#demansionamento #infermieristicamente #Nursenews #OPI