L’’AADI scova un falso contratto collettivo e salva i processi