I COLLEGI IPASVI SONO INCOSTITUZIONALI

L’AADI LO AVEVA DETTO MA NESSUNO LE HA DATO PESO

L’Associazione Avvocatura di Diritto Infermieristico ha in corso due procedimenti impugnativi presso la Commissione Centrale delle Professioni Sanitarie del Ministero della Salute che, per legge, decide sui ricorsi avversi le sanzioni disciplinari irrogate dal Collegio IPASVI.

La sanzione, finché il ricorso è pendente al Ministero della Salute, non è esecutiva e, quindi, rimane sospesa. Questa procedura, così come conferma la giurisprudenza di legittimità, è di natura amministrativa e pertanto deve essere necessariamente conclusa entro 90 giorni dal deposito del ricorso al Ministero.

Ma c’è un gravissimo problema 

La Commissione Centrale è sospesa sine die perché la Corte Costituzionale sta valutando le norme funzionali interne e, di converso, degli stessi Collegi IPASVI, come sostenuto in tempi non sospetti dall’Associazione ADI Infatti abbiamo impugnato le sanzioni IPASVI proprio su questo fronte e le abbiamo vinte perché ambedue le procedure sono perente per decorrenza del termine conclusivo del procedimento.

LEGGI IL RICORSO

PDF: I Collegi IPASVI sono incostituzionali