top of page

ASL BT cambia anche il modulo sul congedo cure

A.S.L. BT MODIFICA ANCHE IL MODULO PER IL CONGEDO CURE, MA CONTINUA AD IGNORARE L’AADI QUANDO AVREBBE DOVUTO PAGARLA AL POSTO DEI SUOI DIRIGENTI

Chiarimenti e Diffida Congedo cure
.pdf
Download PDF • 209KB

Con diffida del 4 luglio 2022, la Segreteria Nazionale dell’A.A.D.I. ha diffidato la A.S.L. BT perché nel portale del dipendente (intranet) la modulistica per la richiesta del congedo cure stabiliva una invalidità civile del 100%, quando l’art. 7 del D.Lgs. n. 119/2011 consente il diritto agli invalidi con una percentuale superiore al 50%.


La A.S.L. BT ha subito modificato il portale estendendo il diritto al congedo cure ad una platea di fruitori molto più ampia, ma si è dovuto attendere un anno per ottenere la conseguente circolare esplicativa che, purtroppo, è ricca di ulteriori abusi e violazioni che stiamo denunciando.


La A.S.L. BT l’avrà fatto apposta a prevedere il diritto agli invalidi al 100% visto che le assenze non le retribuisce l’INPS ma l’azienda stessa?

È un dubbio legittimo, ma non lo sappiamo, ma sta di fatto che adesso, grazie all’A.A.D.I., anche se sono trascorsi 12 anni dalla legge che concedeva il diritto, anche gli invalidi dal 51% in su potranno curarsi.


Seguirà, nel prossimo articolo, la contestazione sollevata dall’A.A.D.I. sulla nuova circolare abusiva.

bottom of page